Giugno 2018
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Aggiornamenti normativi

Mancata rotazione, proroghe ripetute e affida...

La mancata rotazione degli appalti, le proroghe ripetute nel tempo e gli affidamenti fiduciari sono tutti elementi tipici degli ambienti infiltrati dal fenomeno della criminalità organizzata. È questo il principio affermato dal Tar Lazio, sede di Roma, con la sentenza n. 6239 pubblicata il 5 giugno 2018 . Il caso Il Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri comunali di un piccolo Comune calabrese impugnano il decreto con cui il Presidente della R...
Appalti, è boom ma agli enti manca la giusta...

Boom degli appalti, ma enti pubblici ben lungi dall' essere buyers qualificati. Piani triennali di prevenzione scritti con sufficienza senza una seria mappatura dei focolai di rischio e armi ancora spuntate per fare fronte ai conflitti di interesse. Si impennano le soffiate dei whistleblower, con la garanzia dell' anonimato sulla piattaforma delle segnalazioni. Queste le istantanee della pubblica amministrazione italiana, con i suoi mali endemic...
L'esperienza pregressa delle imprese va...

In un appalto pubblico l' esperienza pregressa del concorrente è valutabile in offerte, ma deve essere richiesta a garanzia dell' esecuzione delle prestazioni. Lo ha affermato l' Autorità nazionale anticorruzione con un parere di precontenzioso (il n. 472/2018 del 23 maggio 2018) che affronta un tema molto delicato, trattato nell' articolo 95 del codice dei contratti pubblici, cioè quello della richiesta di «esperienza pregressa» dell' impr...
Il punteggio sull'offerta deve essere de...

Nel giudizio sui profili qualitativi dell' offerta, la valutazione numerica è sufficiente a condizione che i criteri motivazionali siano dettagliati e tali da fare comprendere le ragioni per cui siano stati attribuiti i punteggi da parte dei commissari di gara. È quanto ha chiarito il Consiglio di stato, sezione prima, con la sentenza del primo giugno 2018, n. 3301 in merito all' applicazione del metodo del cosiddetto confronto a coppie (che s...
Appalti, albo commissari al via

In arrivo l' albo dei commissari di gara negli appalti, mentre per quanto riguarda l' iter di emanazione del decreto che dovrà stabilire i criteri per la qualificazione delle stazioni appaltanti si registrano ancora «resistenze di molte amministrazioni» che impediscono al testo di avere il via libera definitivo dalla Conferenza unificata. L' Anac prosegue nell' attuazione del Codice dei contratti pubblici ma al tempo stesso chiede al governo ...
Cantone: sul codice appalti ritardi non nostr...

Ci sono ritardi e criticità nell' attuazione del codice appalti, ma non dipendono dall' Anac: è benvenuto un intervento del «nuovo legislatore», anche con correzioni delle norme, ma «no a retromarce complete che bloccherebbero di nuovo tutto», in particolare «sulla regolazione flessibile, non prescrittiva ma descrittiva che consenta una maggiore comprensione e una più facile applicazione da parte di chi opera sul campo». È la posizione...
Massimo ribasso, taglio delle ali e fattore d...

Con ordinanza n. 3472 dell'8 giugno 2018 il Consiglio di Stato ha rimesso all'Adunanza Plenaria la questione relativa alla corretta interpretazione dell’art. 97, comma 2, lett. b), secondo alinea del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (c.d. Codice dei contratti), nella parte in cui si richiamano i “concorrenti ammessi” per il computo del "fattore di correzione", per stabilire se vi rientrano anche i concorrenti le cui offerte sono state esc...
Codice dei contratti e Livelli di progettazio...

Qualche giorno fa avevamo doto notizia  dell’approvazione, con modifiche ed integrazioni, da parte del Consiglio Superiore dei lavori pubblici del decreto ministeriale recante “Definizione dei contenuti della progettazione nei tre livelli progettuali”, ai sensi dell’art. 23, comma 3 del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50. Mentre per quanto concerne la struttura e l’articolazione del provvedimento facciamo riferimento ad un no...
Revoca dell'aggiudicazione definitiva se...

Il provvedimento di aggiudicazione definitiva di una gara pubblica è per legge sottoposto alla condizione di efficacia che richiede la permanenza dei requisiti necessari sia per la partecipazione alla gara e sia anche per la stipulazione del contratto con la stazione appaltante. Di conseguenza, l' aggiudicazione, pur definitiva, diviene efficace soltanto dopo la verifica del permanere del possesso di tutti i requisiti prescritti: tra questi, an...
Rinvio alla Corte Ue sul limite ai subappalti...

Anche il Consiglio di Stato, dopo il Tar Lombardia, chiede alla Corte di giustizia Ue, con l' ordinanza 3553/2018, di pronunciarsi sulle limitazioni italiane in materia di subappalti. Il rischio che i vincoli previsti dal nostro sistema vadano contro i principi di libera concorrenza, per i giudici amministrativi, esiste e va analizzato. Prima di andare nel merito di qualsiasi controversia in materia, allora, è necessario che arrivi un pronuncia...
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 895 500 0024 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Melendugno

Via San Nicola, 6 - Melendugno (LE)
Tel. 0832 832111 - Fax. 0832 832545 - Email: comune.melendugno@legalmail.it - PEC: comune.melendugno@legalmail.it -